Pasta di lenticchie con cavolo nero saltato e in crema

wp-15379698342675680553987970779247.jpg

Questa è la pasta più facile del mondo. È piena di proteine vegetali, perché è pasta di lenticchie, ed è a base dello spettacolare kale, il cavolo nero che io tanto amo per la sua versatilità e il sapore inconfondibile – oltre che per le ottime proprietà nutrizionali.

Per 2 persone

  • pasta (quanta ne volete) (e se volete di lenticchie benissimo)
  • un mazzetto di cavolo nero (almeno 10-12 foglie)
  • cipolla o porro per soffrittino
  • sale
  • un cucchiaio di salsa tahin
  • un cucchiaio di salsa di soia
  • olio evo
  • un cucchiaio di olio di lino
  • una spolverata di curcuma e pepe

Mettete a bollire l’acqua con il sale grosso.

Prendete 5-6 foglie di cavolo nero, lavatele per bene e tagliatele a listelline di 4-5 cm di lato, prendendo anche lo stelo nella parte alta ed eliminando lo stelo solo nella parte bassa priva della foglia.

Scaldate un po’ d’olio in una padella e fate dorare la cipolla o il porro che avrete ben sminuzzato. Quindi tuffateci le vostre listelline di cavolo nero e fate saltare per 8-10 min a fuoco medio, finché sono cotte, tenere ma croccanti.

Quando l’acqua bolle, sbollentate altre 4-5 foglie di cavolo nero per circa 3-4 minuti, quindi scolatele con un mestolo direttamente in una terrina piena d’acqua fredda (gelata ancora meglio), così mantengono un bel colore vivo. Scolatele bene e mettetele in un contenitore dai bordi alti. L’acqua lasciatela sul fuoco, perché ci cuocerete la pasta.

Buttate la pasta e intanto preparate la salsina frullando con il frullatore a immersione il cavolo che avete sbollentato assieme alla tahin (1 cucchiaio), l’olio evo (1 cucchiaio) e la salsa di soia (1 cucchiaio), aggiungendo anche un mestolo circa di acqua di cottura (andate piano con l’acqua, mettete solo quella che vi è sufficiente per creare una crema morbida e non troppo liquida). Assaggiate la crema e regolate di sale, aggiungete l’olio di lino, una spolverata di curcuma e pepe e mescolate. Lasciate in parte.

Quindi scolate la pasta e tuffatela poi nella padella con il porro e le listarelle di cavolo. Fatela saltare qualche minuto e poi impiattatela. Se volete fare come ho fatto io, imbottite un coppapasta e levatelo piano piano: il gioco è fatto!. Versateci sopra, direttamente nel piatto, la salsina di cavolo nero e tahin: potete anche metterla alla base di tutto, come preferite!

 

***

Annunci

Un pensiero riguardo “Pasta di lenticchie con cavolo nero saltato e in crema

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...