Cuscus alla curcuma, carote viola, ceci, menta e mandorle

wp-15244908452241984571520.jpg

Questo cuscus si prepara in una mezz’oretta, ma la cosa lunga è tagliare le verdurine. Per il resto facile e velocissimo con la ricetta che vi propongo senza perdere altro tempo.

  • 250 g di cuscus (sapete che io prediligo quello Altromercato perché ha i grani più cicciotti)
  • curcuma 1 cucchiaio raso
  • curry un cucchiaino
  • una grattugiata di pepe

 

  • Due carote viola medie (vanno bene anche quelle arancioni, ma le viola danno un bel colore)
  • una manciata di pomodorini secchi
  • 240/250 g di ceci lessati
  • porro o cipolla
  • una manciata di mandorle
  • un ciuffetto di menta
  • un ciuffetto di prezzemolo fresco o secco
  • una spolverata di zenzero (opzionale)
  • qualche cucchiaio di salsa di soia (la tamari è senza glutine)

Sminuzzate la cipolla o il porro, quello dei due che preferite, e tagliate a cubettini di circa 1 cm di lato le carote viola. Mettete a mollo intanto in una coppettina, in acqua bollente, i pomodori secchi.

Quindi scaldate un po’ d’olio in una padella da sughi e quando è caldo tuffateci porro e dopo qualche secondo le carotine. Lasciate andare a fuoco medio-basso per qualche minuto, coperto, e intanto portatevi avanti con il resto.

Pesate il cuscus in una terrina, spolverizzatelo di curcuma, curry e pepe (le dosi sono indicative, dipende da quanto piace a voi, quindi regolatevi di conseguenza). Mescolate bene. Mettete a bollire mezzo litro d’acqua circa (anche un po’ di più, tanto poi ne usate quanta ne serve). Quando bolle, versate l’acqua nella terrina, coprendo bene il cuscus e superandolo di circa un dito o poco più. Coprite per bene la terrina (va benissimo con la carta argentata) e lasciate che cuocia per assorbimento.

Intanto tenete d’occhio le vostre verdurine sulla fiamma, sciacquate e scolate bene i ceci e aggiungeteli alle carote, quindi sminuzzate (anche con le forbici) i pomodorini secchi e aggiungeteli al sugo. Spolverizzate di zenzero e unite anche menta e prezzemolo ben tritati. Quindi tritate grossolanamente le mandorle e aggiungete al sugo. Fate andare ancora qualche minuto, finché le carote non saranno un po’ tenere.

Il cuscus deve stare coperto almeno una decina di minuti, quindi ci stiamo perfettamente con il tempo di cottura del sughetto. Scoperchiatelo e troverete tutta l’acqua assorbita e un cuscus bello cicciotto, tenero e dorato di curcuma. Sgranatelo rapidamente con i rebbi della forchetta aggiungendo un filo d’olio, quindi aggiungete il sugo, lasciandone da parte qualche cucchiaiata per la decorazione. Amalgamate bene tutto il resto e aggiungete un paio di cucchiai di salsa di soia per insaporire tutto (aggiungetene altra se non vi basta, dopo aver assaggiato).

wp-15244908448741012245831.jpg

Io ho scelto di impiattarlo usando una formina a cuoricino, che ho prima passato sotto l’acqua, poi ho imbottito per bene di cuscus, poi ci ho messo sopra il piatto e ho rovesciato velocemente. Ho sfilato la formina e il cuoricino era perfettamente fatto. È bastato solo decorarlo con il sughetto che avevo messo da parte e un ciuffetto di menta fresca.

wp-1524490845071135687968.jpg

***

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...