Nidi di linguine al ragù vegan di tempeh

20171209_1941101541618265.jpg

Per chi non mangia carne, questa è una valida alternativa: lo so che i puristi del ragù inorridiscono di fronte alla blasfemia, ma cari, lasciate anche a noi erbivori qualche sfizio e soddisfazione e non offendetevi, su!

Allora, questo, secondo me, è buonerrimo, si prepara in una quarantina di minuti ed è golosissimo, davvero. Non è uguale a quello di carne, lo so, ok, ma vi assicuro che è strabuono e ugualmente slurposo. Provate e mi direte. A casa mia l’hanno apprezzato tutti.

Vi basta procurarvi il tempeh, secondo me il prodotto più buono tra quelli realizzati con la soia.

Per 4 persone

  • 200 g circa di tempeh
  • 2 carote medio-piccole
  • porro (uno se è piccolo, meno di mezzo se grande)
  • mezzo bicchierino di vino rosso o bianco
  • 500 g di passata di pomodoro
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • sale, pepe, timo, maggiorana, olio evo

+ 320 g di pasta: io ho scelto le linguine, ma scegliete la pasta che preferite, of course!

Si prepara così: sminuzzate il porro e tagliate a cubettini piccolissimi le carote. Scaldate i ìn una padella tipo wok o una pentola da sughi un po’ d’olio, quindi tuffateci il porro sminuzzato e lasciatelo imbiondire per qualche secondo. Quindi unite le carote e soffriggetele dolcemente per un minuto circa. Unite il vino e fatelo sfumare per un paio di minuti, quindi aggiungete la passata di pomodoro. A questo punto sbriciolate il tempeh con le mani e tuffatelo nel sugo, mescolandolo bene bene. Aggiungete anche il concentrato di pomodoro, il timo e la maggiorana e fate andare per almeno mezzoretta, aggiungendo qualche cucchiaio di acqua calda solo se dovesse servire, nel caso si asciugasse troppo. Infine salate e pepate. Il vostro ragù vegano è pronto.

Ora dovete solo preparare la pasta, mettendo a bollire l’acqua salata e tuffandola quando bolle, lasciandola cuocere per il tempo indicato nella vostra confezione. Scolate la pasta e rovesciatela nel ragù, quindi saltatela a fiamma viva per circa un minuto. E’ pronta per essere impiattata! Per fare i nidi prendete le pinze da cucina e un mestolo. Con le pinze raccogliete un bel po’ di linguine e arrotolatele dentro il mestolo. Sempre continuando ad arrotolare appoggiate il mestolo sul piatto e piegandolo subito sfilate il vostro nido di pasta. Aggiungete un po’ di ragù in cima a ogni nido e servite!

20171209_194124844669870.jpg

Annunci

Un pensiero riguardo “Nidi di linguine al ragù vegan di tempeh

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...