Caponatina autunnale con tempeh marinato all’orientale

Caponatina autunnale cencecicin 01

Vi propongo una versione autunnale della caponatina classica al tempeh che vi avevo raccontato qualche mese fa. E anche questa versione vi farà venire voglia di mangiarne a secchiate: è un piatto veramente goloso, preparatevi.

Il tempeh. Tra i vari derivati dalla soia, il tempeh è l’unico che mi piaccia davvero molto. Se non amate tofu e seitan, il tempeh potrebbe fare per voi: io lo trovo delizioso, ha un sapore gustoso, che potrebbe ricordare il mais, e una consistenza che non ha nulla a che fare con i gommosi seitan e tofu. Dategli una chance: l’ho fatto anche io ed è stata una scoperta più che positiva!

 

Dunque, preparatevi (per 3-4 persone):

  • Una confezione di tempeh (il mio aveva due panetti e li ho usati entrambi)
  • 400 g di polpa di zucca
  • 3 patate medie
  • 7-8 foglie di cavolo nero (se sono molto grandi ne basteranno 3-4)
  • Olive taggiasche
  • Salsa di soia – Tamari
  • Timo o altre foglioline saporite di vostro gusto
  • Sale, pepe, olio evo

Cominciate tagliando il tempeh a cubotti di un paio di cm di lato. In un piatto fondo fate un’emulsione con olio evo e salsa tamari, mescolate vigorosamente con una frusta e quindi versateci dentro i cubetti di tempeh. Mescolate con delicatezza ma avendo cura di controllare che tutti i cubotti siano ben perfettamente spalmati della miscela.

Lasciate da parte a riposare e intanto dedicatevi alle vostre verdure.

Tagliate le patate e la zucca a cubetti di un paio di cm di lato e tagliate anche con le forbici le foglie del cavolo nero più o menona triangolini di 4-5 cm di lato (se sono piccole io uso anche il gambo, tagliato sottilissimo). Scaldate un po’ d’olio in una padella ampia e tuffate dapprima le patate, rosolandole bene a fuoco medio basso, dopo 5 minuti aggiungete anche la zucca. Cuocete per un quarto d’ora almeno, finché saranno croccanti fuori e teneri dentro, quindi aggiungete le foglioli e di cavolo nero, le olive e il tempeh marinato. Fate saltare per altri 5 minuti, aggiungendo sale, pepe e il timo o le altre erbette scelte per insaporire.

Assaggiate e deliziate! Impiattate, se volete, pressando le verdure all’interno di un coppapasta e decorate a piacere, anche semplicemente con una spolverata di paprika.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...