Involtini di carta di riso al forno con verdure orientali

involtini riso cencecicin 04

Sommersa dal lavoro, vi ho abbandonati, lasciandovi lì a morire di stenti. Vergogna. Rimedio subito con una ricettina sfiziosa, che fa anche bella figura pur essendo una tavanata galattica (cioè  “facilissima” per chi non è cresciuto a pane e Drive In) da preparare. Sto parlando degli involtini di carta di riso alle verdure: sono una sorta di involtini primavera versione basic, che poi potete personalizzare a piacimento con i contenuti. Io, per esempio, avevo anche del couscous avanzato e oltre ai 6 con le verdure di cui ora vi racconto, ne ho fatti altri tre riempiendoli con il couscous medesimo.

Dovete solo acquistare dei fogli di carta di riso, dischi sottili e trasparenti che si trovano tranquillamente anche nel reparto “etnico” o Altromercato dei più forniti supermercati.

Questa ricetta è vegana e senza glutine. Le verdure sono cotte in padella e poi i rotolini sono passati in forno (così evitate la frittura, che è mmmeglio!).

Per 6 rotolini:

  • 6 fogli di carta riso
  • 2 zucchine
  • 2 carote
  • 2 peperoni medio-piccoli (o 1 grande)
  • 3 cucchiai salsa di soya (tamari) + altra per spennellare
  • un cubetto  di 2-3 cm di lato di zenzero fresco
  • curry
  • erbette tipo timo od origano
  • olio, sale, pepe qb

Cominciate lavando bene le verdure e tagliandole a julienne (una bella spiegazione del taglio in questo video dal minuto 3.28).

involtini riso cencecicin 10Grattugiate finemente lo zenzero fresco. Scaldate un po’ di olio in una padella e quando è caldo rovesciateci dentro lo zenzero, facendolo delicatamente soffriggere come fosse una cipolla. A questo punto cominciate a cuocere la verdura: prima le carote, poi i peperoni e infine le zucchine.

Verso fine cottura spolverate di curry e di timo e/o origano, quindi regolate un pizzico di sale e pepe e alla fine, quando è tutto pronto, procedete con 3-4 cucchiai di salsa di soya, mescolate e spegnete il fuoco.

È ora di preparare gli involtini!

Accendete il forno a 200°.

Riempite una terrina di acqua tiepido-calda. Lavorate su un piatto piano e tenetevi vicino la placca del forno, ricoperta di un foglio di cartaforno, su cui appoggerete gli involtini.

Procedete un involtino alla volta: immergete per 2-3 secondi il foglio di carta di riso nella terrina d’acqua, sgocciolatelo e appoggiatelo sul piatto – sarà morbido e perfettamente malleabile. Vicino al bordo inferiore del disco di carta riso disponete una quantità delle vostre verdure (circa 2-3 cucchiai, lasciando liberi i bordi esterni) e arrotolate un primo giro in modo da chiudere il contenuto su se stesso. A questo punto piegate le estremità esterne del disco di carta riso ciascuna verso il centro, in modo da richiudere l’involtino ai lati e procedete rigirando ancora una volta /una volta e mezza l’involtino, finché sarà chiuso. Premete leggermente il lembo finale in modo che faccia bene presa sul rotolino e non si stacchi (ma non succederà) e adagiatelo sulla placca del forno. Procedete preparando gli altri rotolini e adagiandoli via via sulla placca.

involtini riso cencecicin 05

Quindi in una tazza mescolate un po’ d’olio e salsa tamari (per maggiore leggerezza basta anche la sola tamari) e spennellate bene la superficie dei rotolini. Ora infornateli per 10 minuti e serviteli belli caldi: ve ne innamorerete e vorrete mangiare le verdure sempre così! Io ho ancora gli occhi a cuoricino 😀

 

***

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...