Tarte tatin integrale vaniglia e gocce di cioccolato, con fettine di mela e pescanoce

tarte tatin mela pescanoce 01

Di nuovo tarte tatin? Sì, perché è buonissimissima. E poi perché si sì. 🙂

Ho provato una variante di quella di base, sempre integrale e sempre veganapreparata qualche settimana fa con le pesche.

Ecco gli ingredienti per 6 persone:

Secchi:

  • farina integrale: 120 g (+ un altro cucchiaio per sfarinare la tortiera)
  • maizena: 30 g
  • zucchero integrale di canna: 110 g (più un altro paio di cucchiai abbondanti per la tortiera)
  • lievito vanigliato bio per dolci: 10 g
  • un cucchiaino raso di bicarbonato
  • un pizzico di sale

Liquidi:

  • latte di soia: 150 g
  • panna di soia: 100 g (immagino possiate usare qualsiasi panna vegetale da cucina)
  • 1 cucchiaino di aceto di mele (per cagliare il latte di soia)
  • 1 bacca di vaniglia
  • gocce di cioccolato
  • 1 goccio di olio di cocco (o altro olio vegetale) per oliare la tortiera

Frutta:

  • mezza pesca e mezza mela
  • + zucchero di canna per la base

Strumenti:

  • frusta
  • tortiera con cerniera

Procedete così: mescolate in una terrina tutti gli ingredienti secchi, quindi versate il latte di soia in una ciotolina e aggiungeteci il cucchiaino di aceto di mele: lasciatelo cagliare per una decina di minuti e intanto preparate la tortiera.

Ungetela, fondo e bordo, con un po’ di olio di cocco e spolverizzatela con della farina. Tagliate a fettine a metà e quindi a fettine sottili e verticali una pescanoce e una mela (ne basterà circa metà di ciascuna). Spolverizzate la tortiera con  uno strato di zucchero di canna: io vi consiglio di usare un colino a maglie strette, così si distribuisce meglio. Quindi sistemate le fette di pesca alternate a quelle di mela a raggiera, leggermente sovrapposte, su tutta la base e spolverizzate nuovamente con un altro cucchiaio di zucchero.

tarte tatin mela pescanoce 02.jpgOra riprendete la torta: passati i 10 minuti di “posa”, al latte di soia cagliato unite la panna di soia e mescolate con una frusta. Unite a panna e latte il contenuto di una bacca di vaniglia e versate tutto sugli ingredienti secchi e amalgamate bene con la frusta. Miscelate per far entrare aria nell’impasto e renderlo più spumoso. Aggiungete anche le gocce di cioccolato e mescolate. Quindi rovesciate l’impasto nella tortiera sulle pesche e le mele zuccherate.

Infornate: per 20 minuti a 130°, quindi alzate il forno a 180° e proseguite la cottura per altri 20 minuti.

Una volta pronta, estraetela dal forno e fatela raffreddare.

Quindi togliete delicatamente il bordo aprendo la cerniera (in caso aiutatevi con un coltello, prima, per staccare bene in bordi) e rovesciate la torta su un piatto da portata, sempre con delicatezza. Togliete piano piano la base da sopra… et voilà! Tarte tatin servita. Il bello è che le gocce di cioccolato tenderanno a depositarsi sul fondo e le troverete dunque ora in cima, giusto sotto allo strato di frutta.

Annunci

4 pensieri riguardo “Tarte tatin integrale vaniglia e gocce di cioccolato, con fettine di mela e pescanoce

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...