Burger di fagioli azuki e saraceno con crema rossa

burger azuki cencecicin 02

Questi burger sono ottimi, si possono anche conservare in freezer e passati in padella diventano croccanti e buonissimi

Per 6 burger

  • 300 g di fagioli azuki (io ho preso quelli secchi e li ho fatti bollire per il tempo indicato sulla confezione. Potete anche prepararli uno-due giorni prima e poi conservarli in frigo fino a che li usate. Oppure usate i fagioli normali)
  • 2 cucchiai di farina di grano saraceno
  • 1 cucchiaio di farina di glutine (la trovate dove ci sono i preparati per seitan). In alternativa usate la maizena.
  • sale pepe olio evo timo origano curry curcuma (e altre spezie a vostro piacere)
  • qualche cucchiaio di salsa di soia
  • 4-5 cucchiai di lievito alimentare in scaglie (chi vuole può sostituirlo con il parmigiano)

Per la cremina di pomodori:

  • 200 g di pomodori
  • 1 peperone
  • 2 zucchine medie
  • olio
  • acqua
  • sale, pepe e altre spezie a piacere

Strumenti:

  • frullatore a immersione
  • anche il frullatore per frullati se volete fare la cremina – ma potete farla anche con il frullatore a immersione
  • coppapasta
  • forno e carta-forno

Accendete il forno a 190°

Mettete in una terrina tutti gli ingredienti asciutti e quindi aggiungete l’olio e la salsa di soia. Il sale lasciatelo per dopo, per regolarvi meglio. Frullate grossolanamente con un frullatore a immersione, riducendo una parte a crema ma lasciando anche qualche pezzo di fagiolo visibile. Quindi mescolate con un cucchiaio e assaggiate prima di aggiungere il sale: se volete aggiungetene, senza esagerare.

Stendete della carta-forno sulla placca e con un coppapasta andate a formare i vostri burger, compattando bene l’impasto per qualche cm di altezza. Vi consiglio di bagnare il coppapasta ogni volta che dovete formare un burger, così l’impasto si staccherà più facilmente dai bordi.

Salate leggermente in superficie e aggiungete un po’ di origano, quindi oliate e spennellate bene ogni burger. Infornate per 20 minuti e  quindi estraete dal forno e lasciate da parte intanto che preparate la salsina.

burger azuki cencecicin 02

Lavate 200 g di pomodori ciliegini e metteteli nel frullatore, aggiungendo un peperone e due zucchine tagliati a cubotti grossolani. Aggiungete qualche cucchiaio d’acqua e due cucchiai di olio e insaporite a piacere: olio, sale, pepe, peperoncino…

Frullate tutto quanto, finché ottenete una bella cremina. Aggiustate di sale.

A questo punto vi consiglio di dare una veloce passata in padella, leggermente oliata, a ciascun burger, così prende proprio il sapore magnifico che vi aspettate, vagamente abbrustolito (non bruciateli però, eh? 😉 ).

Impiattate i burger decorandoli con la cremina di pomodori e con un po’ di insalata fresca. La cremina potete anche portarla in tavola a parte per chi vuole “tocciare”, come si dice in furlandia – ossia fare scarpetta/ intingere i burger).

burger azuki cencecicin 03

***

Con i burger scelgo una coreografia a stelle e strisce. Scelgo Alvin Ailey e il recente Exodus, opera dell’acclamato coreografo hip hop Rennie (Lorenzo) Harris per la compagnia newyorchese. Un viaggio tra musica house e gospel, tra vita terrena e vita spirituale, tra ignoranza, conformismo e illuminazione. Un viaggio tutto da scoprire e riscoprire disegnato con ritmiche dance e disco sui talenti di splendidi danzatori classico-contemporanei. Guardate che meraviglia! Vi propongo una sintesi del balletto e la prima puntata del “making of”: seguite poi le altre puntate nella “scia” proposta da Youtube.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...