Gelato di cannellini e riccioli di zucchina raw

gelato cannellini cencecicin 03Ve lo rivelo: non è proprio un gelato. È una crema fresca e molto compatta, però, che può essere servita in coppetta proprio come un gelato. E quindi l’ho chiamata così. 🙂

È facilissima e si fa in un lampo se prendete una lattina di fagioli cannellini già lessati. I tempi saranno più lunghi invece in caso scegliate i legumi secchi o freschi.

Questo piatto può essere un antipastino raffinato e proteico oppure un secondo, accompagnato da tante verdure spadellate o al forno.

Inoltre è:

  • vegano
  • senza farinacei
  • senza glutine
  • pieno di proteine e profumi buoni

Ingredienti per 2-3 persone

  • una lattina di cannellini bio (oppure 250 g circa di cannellini secchi/freschi)
  • una zucchina + un’altra zucchina per decorare
  • olio evo (+ un paio di cucchiai di latte di cocco, opzionale)
  • sale, pepe,timo, basilico e un pizzico di cardamomo in polvere

Strumenti:

  • due coppettine da dessert
  • frullatore a immersione
  • un contenitore con i bordi alti per frullare
  • un affetta-verdure di quelli che fanno gli spaghetti veg per fare i riccioli di zucchina (altrimenti proviamo una decorazione alternativa)

Se usate i cannellini in lattina, semplicemente sciacquateli bene e versateli nel contenitore dai bordi alti. Altrimenti seguite le procedure di ammollo e cottura scritte sulla confezione in caso di cannellini secchi. Per quelli freschi vi rimando a queste utili info di Dissapore.

gelato cannellini cencecicin 02Sopra i cannellini aggiungete un giro d’olio, le spezie, il sale e le erbe aromatiche. Non esagerate con il cardamomo perché è molto saporito, ne basta un cucchiaino raso. Aggiungete anche una piccola zucchina tagliata a cubotti e frullate tutto con il frullatore a immersione. Aggiungete il latte di cocco, se volete, oppure basta un goccio d’acqua per renderla leggermente più cremosa. Davvero ne bastano 1-2 cucchiai, altrimenti la crema perde la compattezza richiesta.

Quando è tutto ben mixato, con un cucchiaino raccogliete la crema e versatela nelle coppette. Potete anche usare il “fapalle” del gelato, se volete.

Decorate con dei riccioli di zucchina fatti con l’apposito attrezzo affetta verdure, passando sui ricci un filo di sale. Un goccio d’olio sopra tutto e via!

Se non avete il taglia-verdure, tagliate a dadini piccolissimi la zucchina e fateli saltare con olio, sale e pepe in padella finché sono croccanti. Versateli sul gelato come fosse granella. E vai di gelato! 🙂

gelato cannellini cencecicin 04

***

Vi propongo una coreografia fresca fresca dell’etoile del Mariinsky – e coreografo – Yuri Smekalov, che ha rinnovato completamente il balletto disegnato da Zacharov e andato in scena proprio al Kirov nel 1949, ispirato all’omonima opera di Pushkin. Anche la danzatrice è una delle fresche nuovissime leve del teatro pietroburghese, Renata Shakirova, a cui auguriamo ovviamente una bella e lunga carriera!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...