Un miglio quadro giallo

Un piccolo quadratino va bene come antipasto/aperitivo. Se abbondate, anche come primo è perfetto, ovviamente. È saporito e insieme delicato. Con personalità ma con leggerezza.

Vi servono, per circa 4 persone:coppapasta quadrato cencecicin.com

  • miglio (ce n’è anche di “cuoce in 10 minuti”): io farei 40/50 g a testa
  • 2 peperoni giallo/verdi piccoli
  • 1 zucchina
  • una confezione di ceci (sotto acqua e sale)
  • una confezione di piselli
  • una di soya edamame (io prendo questa)
  • un coppapasta quadrato (ottimo quello che ha la sua pressa, altrimenti va bene anche premere con un cucchiaio. Io ho questo della foto qui a fianco)
  • curcuma, curry, timo, olio d’oliva, sale, pepe

 

Prendete il vostro miglio e seguite le istruzioni di cottura riportate sulla confezione: il mio andava lessato come la pasta. Quindi acqua in ebollizione, sale grosso, tuffare dentro miglio, attendere tempo indicato, assaggiare, scolare.

Attenzione: Per scolare, qualsiasi sia il metodo di cottura da voi scelto, vi consiglio di fare poco alla volta e di usare un colino a maglie molto strette, sopra il colapasta normale (per salvare eventuali debordamenti) perché i grani del miglio, essendo piccoli, tendono a passare da ogni buchino, maledetti. Quindi: ocio! 🙂

Mentre il miglio cuoce, preparate il condimento.

miglio quadro con legumi e curcuma cencecicin.com 07Lavate e tagliate a listarelle e quindi a cubetti i peperoni, tuffateli in padella con olio caldo e fate saltare per 5-6 minuti. Tagliate la zucchina a cubetti e via assieme ai peperoni. Nel frattempo scolate e sciacquate bene i vostri legumi e dopo i 5-6minuti di cui sopra buttateli in padella assieme ai peperoni.

Insaporite con una spolverata di curcuma e curry, un po’ di timo e aggiustate di sale e pepe. Quando il miglio è cotto e scolato, non fate altro che tuffarlo nel sughetto di verdure e legumi e far saltare tutto.

Impiattate, se volete, passando prima il coppapasta quadrato sotto l’acqua (questo per farlo sfilare, poi, più rapidamente). Appoggiatelo sul piatto e “imbottitelo” a cucchiaiate di miglio. Compattate molto, molto bene, con la vostra mini-pressa o con il dorso di un cucchiaio/cucchiaino. Quindi sfilate il coppapasta con un gesto rapido ma attento.

Spolverate la superficie del quadrato con un po’ di curry profumato e foglioline di timo.

***

Saporito, delicato, personalità, leggerezza. Bene, lo abbiniamo a questo soave pas de deux dai colori rassomiglianti. È Sonata del mitico Uwe Sholz, coreografo dalla grandissima personalità e uno dei nomi della scuola tedesca ed europea del balletto dell’ultimo Novecento,  qui danzata da una delle mie ballerine preferite di oggi, Evgenia Obrastzova (non è meravigliosa?) accompagnata dall’elastico Semyon Chudin.

E poi ditemi se non ho ragione con gli abbinamenti. 😉

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...